I soliti idioti

Purtroppo qui non si parla di un film anche se un finale c’è: i cittadini devono subire ciclicamente lo scempio perpetrato dai soliti insopportabili sciocchi senza rispetto che, certi della loro impunità (alla faccia delle costosissime telecamere), fanno scempio della cosa pubblica.
Lo scenario è (tristemente) sempre lo stesso: la casetta sul piazzale della palestra comunale.

A meno di un metro dalla discarica creata dai decerebrati frequentatori fa bella mostra di sé un grande bidone della spazzatura, ma perché usarlo quando si può gettare tutto a terra?
Ne abbiamo già parlato molte volte, l’ultima qui.
Certo c’è chi da sempre pone rimedio (A.C. Brenna) ma c’è da chiedersi perché si debba costantemente sopportare questa situazione.
Da ultimo una domanda: considerando che i frequentatori (e gli imbrattatori) sono presumibilmente sempre gli stessi sorge naturalmente l’ipotesi che oltre che essere idioti siano amanti dello sguazzare nell’immondizia, insomma idioti e fetenti.

P.