…. e se fossi alla guida di un furgone?

Un pomeriggio d’Agosto a Brenna, nessuna persona in giro, pochissime automobili parcheggiate (per fortuna).
Sono entrato in paese da nord per la via Roma … la percorro tutta per girare in via Trento.
Mi balza subito all’occhio che è stata rifatta per qualche metro la segnaletica stradale orizzontale dove la via Roma termina per continuare in via Trento.
Noto poi che entrando in Brenna la corsia è più larga di quella opposta … mi sono quindi chiesto ” ma è normale una corsia più larga ed una più stretta? Oltretutto quella più stretta è anche quella con i parcheggi, con le auto parcheggiate in modo generalmente perfetto .. ma con gli specchietti sempre a rischio.
A questo punto ho voluto fare una prova … sono entrato in via Trento, ho girato l’auto, (mia moglie alla guida) .. presa una telecamerina … mi sono messo a filmare ritornando in via Roma per poi girare in via Fermi.
Notare guardando il video come le ruote sfiorano ed a tratti invadono le righe bianche in via Trento che delimitano il passaggio per i pedoni … sfiorando i parcheggi a termine di via Roma davanti a P.zza XXV Aprile che per fortuna sono deserti … il tutto per prepararsi a girare in via Roma tentando di non toccare la riga in mezzo che divide le corsie e stando attenti a non prendere dentro gli specchietti delle auto parcheggiate … morale con un’automobile di dimensioni normalissime è quasi impossibile non toccare la riga di mezzo … se poi giri in via Fermi con i parcheggi che terminano proprio in curva la faccenda si fa ardua … ma poi la segnaletica in quel punto sparisce ed in caso di incidente … invece di tirare in ballo il Comune per l’anomalia delle corsie diverse … in via Fermi ti devi aggrappare ad un buon Avvocato che abbia dei Santi protettori da qualche parte.
Morale. Mi chiedo, ” ma questo è tutto regolare?
Va beh giudicate voi!!! Personalmente non ho presente situazioni simili in altri luoghi.

 

Dimenticavo!! L’auto usata per il video è identica a questa.
Ecco le misure a cui vanno aggiunti gli specchietti.

00020278
Suzuki Gran Vitara
Lunghezza 411 cm. Larghezza 178 cm.
Quindi .. se fossi alla guida di un furgone o semplicemente di un’automobile di categoria e dimensioni superiori come almeno il 50% delle auto circolanti?
Donghi Giuseppe


2 thoughts on “…. e se fossi alla guida di un furgone?

  1. Massimo Sinesi

    Bel lavoro Giuseppe

    Hai fatto bene a mettere in evidenza la pericolosità di quel tratto.
    Aggiungo poi che mi è capitato molte volte di vedere auto, provenienti da via Roma, guidate davvero in malo modo tagliare la linea tratteggiata che c’è sulla curva per fiondarsi ad occupare uno dei posti del parcheggio orario che da su piazza XXV Aprile. Il tutto ovviamente fatto senza preoccuparsi se c’è qualcuno che arriva da via Trento e che ha la precedenza. Ho visto con i miei occhi almeno un paio di situazioni in cui, grazie al fatto che l’auto proveniente da via Trento ha frenato bruscamente, si è evitato il tamponamento di pochissimo.

    Ciao

    Massimo

  2. Giuseppe Donghi

    Ciao Massimo Sinesi … vedi, non è una questione di far bene oppure no a denunciare situazioni a mio avviso assurde e di conseguenza pericolose … io trovo strano che a parlare siano sempre le stesse persone e continuo a domandarmi ” ma è mai possibile che quella o altre circostanze siano solo discussioni da sala d’attesa del medico, da bar, a fine messa,in coda ai funerali, oppure ciao, ciao come va? Hai sentito quello e questo? Insomma chiacchiericcio di paese … ma poi quando c’è da denunciare pubblicamente … allora no .. TUTTI ZITTI prima che si vada a rompere qualche equilibrio di interessi, di parentele e quant’altro … dai, dai, scrivilo te, fai bene, hai ragione.”
    Tutto questo è una caratteristica di tutti i piccoli centri un po’ isolati della ex ricca Brianza dove vi è poco riciclo di persone, di immobilità ataviche, di convinzioni che non funzionano più, ecc. ecc.eppure il mondo gira e va avanti. ( Anche se il come va avanti è tutto da discutere … ma è un altro discorso).
    Sul fatto della pericolosità di quelle due vie ho già scritto a suo tempo (ovviamente inutilmente visto quanto fatto in questi ultimi giorni).
    E’ verissimo che molti scendono da via Roma e puntano dritti ai parcheggi di fine via, ignorando totalmente che la precedenza è di chi esce da via Trento … è ovvio se sto uscendo da via Trento e quello scende da Via Roma puntando dritto ai Parcheggi .. mi sta tagliando la strada e quindi hai torto … ma sai cosa me ne faccio io o mia moglie (o chiunque sia) del fatto che quello ha commesso un’infrazione se poi mi centra nella portiera e mi mette in carrozzella per tutta la vita … solo per una svista, oppure la spregiudicatezza di un autista … ma anche uno che non conoscendo il paese inconsapevolmente commette un errore. A mia moglie è già successo due volte … a me idem .. uno per il solito che mira dritto al parcheggio e l’altro che girando in via Trento ha preso la curva (cieca) come la prende un battello in mezzo al lago … è sempre andata bene 1° perchè sappiamo la pericolosità del posto e quindi sei prevenuto, 2° la prudenza sempre. Ma fino a quando? Ed agli altri non succede? Succede, succede perchè li ho visti personalmente e molti vengono anche a dirlo … ma poi? SILENZIO!!!!
    Ma il problema alla base sta principalmente nel fatto che nessuna amministrazione ha mai pensato di mettere definitivamente in sicurezza quella zona…. così come altre … ma oggi si parla di Via Trento, Via Roma … poi toccherà a Via Fermi altro problema sia per entrare in via Roma che per uscire in Via Italia.
    PS Ciao a tutti i miei concittadini e buon Agosto.
    Donghi Giuseppe

Comments are closed.