Incidente in via Roma

Pubblicato sabato 8 Marzo 2008 da Paolo Colombo

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 1384

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 700

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 707

Warning: preg_match_all(): Compilation failed: invalid range in character class at offset 4 in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 700

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.agorabrenna.it/home/arch/bnews/wp-content/plugins/lightbox-plus/classes/shd.class.php on line 707

incidente_01.jpgSponda e … buca!
Si potrebbe definire così l’incidente accaduto la notte scorsa alle 2.00 circa all’inizio di via Roma.
Sarebbero due giovani di Olgelasca i passeggeri della Golf coinvolta nello incidente_02.jpgscontro, prima con lo spigolo della prima casa della via Roma (fortunosamente di striscio) poi con il muro di cinta del civico 33.

Le notizie in nostro possesso ci dicono che fortunatamente i danni sono solo materiali e che i due ragazzi stanno bene e se la sono cavata solo con un grande spavento.

Non si può non evidenziare come la dinamica dell’incidente avrebbe potuto portare a conseguenze ben più gravi sia per i protagonisti che per eventuali passanti.
Già in passato si è discusso di come la velocità in quel tratto sia la norma e della necessità di un riassetto della zona partendo dal rettilineo del cimitero.

incidente_03.jpgincidente_04.jpg

Condividi su Facebook

30 Commenti a “Incidente in via Roma”

  1. Gabriele ha scritto:

    Il guidatore è di Olgelasca, però l’altro ragazzo non è di Olgelasca ma di Brenna

  2. Fabiocappe ha scritto:

    “se la sono cavata solo con un grande spavento.”

    Per fortuna aggiungo io!! e dico …. andate piano che è un attimo !!!

    😉

  3. soci fast ha scritto:

    Salve a tutti e grazie per l’interessamento,è vero ci è andata bene.
    Grazie ancora.SALUTI

  4. Donghi Giuseppe ha scritto:

    Proprio in questi giorni si sono svolti i funerali delle 5 vittime, oltre a 9 feriti nell’incidente avvenuto a Roma in cui la solita velocità nei centri abitati ha stroncato per sempre delle vite innocenti.
    L’altro ieri un’altra ragazza di 13 anni, uccisa sempre in provincia di Roma, sul ciglio della strada e l’assassina è anche fuggita.
    All’inizio settimana ad Abbiategrasso un furgone ha investito ed ucciso un ciclista….era in giro anche se l’anno scorso aveva investito ed ucciso un altro pedone.
    In Italia OGNI ANNO vengono sterminati QUATTRO PAESI GRANDI COME BRENNA per incidenti stradali ed almeno il quadruplo finiscono all’ospedale e molti di loro rimarranno menomati o invalidi civili ridotti in carrozzella.
    Fino a quando dovremo sopportare questo BOLETTINO DI GUERRA???
    L’incidente di via Roma, poteva essere l’ennesima strage se in quel punto ci fossero stati dei pedoni.
    Si continua a dire: – E’andata bene – un’altra volta, o – Ci è andata bene – ancora.
    MA NON E’ ORA DI FINIRLA di andare in giro a far le gare nei centri abitati???
    Uno che prende uno spigolo di una casa ed abbatte un muro…ANDAVA FORTE, MOLTO FORTE, tanto da non riuscire a controllare l’automobile.
    E’ stato abbattuto un palo della luce in via Monterosa…- è andata bene – , in quella via non c’è il marciapiede e non è stato investito nessuno.
    Via Italia davanti al parcheggio del sasso, un’auto sale sul marciapiede ed abbatte il palo della luce.
    – E’ andata bene – , non passava nessuno a piedi.
    Sempre in via Italia, sulla curva è stata abbattuta la protezione del marciapiede. – E’andata di nuovo bene, – anche in quel caso non passava nessuno.
    Alla curva del passaggio a livello idem, la solita carambola, non passava nessuno ed – è andata ancora bene – .
    Un fuoristrada in cima al vallone salta via la pista ciclabile. Al semaforo di Olgelasca si sfiora la tragedia tutti i giorni per coloro che passano con il rosso ( abitanti di via Kennedy..OCCHIO ).
    Ed oggi si viene a dire che in via Roma è ANDATA ANCORA BENE!!!
    BASTA!!! Se alla vostra vita date poca importanza……RISPARMIATE ALMENO LA NOSTRA.
    Buona giornata ragazzi…..ed andate piano.. non costa nulla….” È un attimo!!! “
    Donghi Giuseppe

  5. Fabiocappe ha scritto:

    Gabriele – 8 Marzo 2008 alle 12:34 ha scritto:

    Il guidatore è di Olgelasca, però l’altro ragazzo non è di Olgelasca ma di Brenna

    Il paese è piccolo e la gente ….mormorerà!!

    Tutti i pesci vengono a galla e……

    Le bugie hanno le gambe corte…si sà!

    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  6. Paolo ha scritto:

    Nell’articolo ho scritto:

    la dinamica dell’incidente avrebbe potuto portare a conseguenze ben più gravi sia per i protagonisti che per eventuali passanti.
    Già in passato si è discusso di come la velocità in quel tratto sia la norma e della necessità di un riassetto della zona partendo dal rettilineo del cimitero

    Come autore dell’articolo non ho scritto le mie opinioni ma nei commenti mi sento autorizzato a farlo. Quello che è accaduto è a mio parete un vero e proprio tentato omicidio Mi si accuserà di usare parole grosse ma cosa sarebbe accaduto se di fronte a quel muro ci fosse stato un passante?
    Giuseppe nel suo commento ha elencato una serie di casi fortuiti che potevano essere tristi pagine di cronaca. Dobbiamo per forza aspettare che accada?
    A chi guidava quella macchina (a quella velocità in un centro abitato) dico che di lui penso solo male e che dovrebbe farsi un bell’esame di coscienza e magari mettere la patente nel cassetto per un po’ di tempo.
    Gli incidenti possono capitare a tutti, fa parte purtroppo della vita, ma casi come questo dimostrano che l’idiozia può fare danni immensi, rispettando i limiti non si carambola rimbalzando sui muri.

    Parlando di velocità un lettore rispose ad un mio commento che andare piano in paese può essere pericoloso perché si guarda il panorama, a lui rispondo che sarà pure vero ma di certo non si abbattono i muri.

    Paolo

    P.S.
    A Soci Fast (che ovviamente so chi è) dico che a voi (a te) sarà pure andata bene ma rifletti sul fatto che poteva andare male all’eventuale passante e che i tanto vituperati vigili non dovrebbero limitarsi a fare multe ma ritirare anche qualche patente.

    Ai miei amministratori rinnovo l’appello a prendere coscienza del problema.

  7. Tia ha scritto:

    A chi guidava quella macchina (a quella velocità in un centro abitato) dico che di lui penso solo male

    Come io di te…

  8. Angelone ha scritto:

    Se questo è il problema Paolo allora non ti dico cosa penso io riguardo le persone che parlano per un c…o dell’accaduto..
    Sai com’è,visto che 1 per 1 errore ha rischiato la vita vorrebbe almeno che gli altri si facciano i c…i loro..Ti saluto Paolo e se riesci prova a fare in modo che anche da parte tua sia cosi perchè non ci riesci proprio per niente.. ANGELONE

  9. Ciccio ha scritto:

    be chi guidava quella sera può ringraziare che qualcuno ha guardato giu perchè vedendo il muro abbattutto..
    le cose sono 2..
    se chi guidava non era “sano” era da condannare per per quello..
    se invece era sano è uno che andrebbe mandato in giro in bicicletta.. è un pericolo per gli altri e per lui.. speriamo in bene

  10. Paolo ha scritto:

    @Tia

    Come io di te…

    Detto da te lo considero un complimento.
    Ma poi perché te la prendi tanto? Se sei tu l’interessato quale migliore occasione per spiegare l’accaduto. Se ritieni che siano state dette delle inesattezze contesta pubblicamente. Confermo quello che penso di chi guidava quella macchia perché in qualunque circostanza sia accaduto non sarebbe successo se avesse rispettato i limiti di velocità.
    Al caro Angelone chiedo di essere più chiaro. Cosa dicono le persone dell’accaduto che ti disturba tanto?
    Riferendoti a me dici di farmi i c..i miei, beh ti rispondo che poiché quel tratto di strada lo percorro spesso se uno “sciocchino” fa quel danno allora sono sicuramente c…i miei come di tutte le possibili vittime della stupidità dimostrata.

    Paolo

  11. freccia verde ha scritto:

    Tia – 12 Marzo 2008 alle 15:23 ha scritto:

    A chi guidava quella macchina (a quella velocità in un centro abitato) dico che di lui penso solo male

    Come io di te…

    Mi piacerebbe tanto sapere da quale esperienza di guida provieni caro Tia !!

  12. Donghi Giuseppe ha scritto:

    Angelone ha scritto:
    12 Marzo, 2008 alle 19:25
    “……….Se questo è il problema Paolo allora non ti dico cosa penso io riguardo le persone che parlano per un c…o dell’accaduto..
    Sai com’è,visto che 1 per 1 errore ha rischiato la vita vorrebbe almeno che gli altri si facciano i c…i loro………ANGELONE…….”
    ■ Caro Angelone, tutto bene?
    Ciò che vorrei dirti è che non è sempre vero che la gente parla per un “c…..zo” come dici Tu.
    A volte è vero…..ma in questo caso, ciò che è successo era un fatto prevedibile e per fortuna è andata bene per tutti.
    Dici che per un errore uno rischia la vita…..Ok va bene, per un errore si può rischiare di morire, non siamo degli automi, siamo esseri umani e quindi portati a compiere errori.
    Però quello è un errore voluto, quindi ben diverso, a quella velocità non si hanno più scuse.
    Dici che in questo caso vorresti che la gente si facesse i “c….zi” loro.
    Ma la gente è arrabbiata proprio perché si fa i “ c…zi “ loro, perché pensa che chiunque potrebbe essere investito da chi entra in paese a quella velocità.
    Sai, a volte coloro che escono vivi da un grosso incidente vengono sopraggiunti dalla sindrome dell’aviatore e dello scalatore che dopo essere precipitai ed usciti miracolosamente vivi dall’incidente, si sentono IMMORTALI………..PURTROPPO NON E’ COSI’.
    Ma perché molti uomini quando salgono su di un’automobile si sentono liberi di infrangere le regole e di attentare alla propria incolumità……e soprattutto a quella degli altri?? Con che diritto?? Perchè ?? E’ assurdo ed inconcepibile.
    Ciao Angelone. Buona giornata. Donghi Giuseppe

  13. Donghi Giuseppe ha scritto:

    Paolo ha scritto: 11 Marzo, 2008 alle 18:27

    Paolo. “……..Giuseppe nel suo commento ha elencato una serie di casi fortuiti che potevano essere tristi pagine di cronaca. Dobbiamo per forza aspettare che accada?
    A chi guidava quella macchina (a quella velocità in un centro abitato) dico che di lui penso solo male e che dovrebbe farsi un bell’esame di coscienza e magari mettere la patente nel cassetto per un po’ di tempo…..”

    Tia ha scritto: 12 Marzo, 2008 alle 15:23 Rispondendo a Paolo
    “……..A chi guidava quella macchina (a quella velocità in un centro abitato) dico che di lui penso solo male ….” Tia…..” Come io di te.”

    ■ Vedi caro Tia. Già non ho capito il tuo commento postato sotto l’articolo “ CARTELLO OBSOLETO “ sulla chiesetta di Olgelasca. Poi ti permetti di contestare il pensiero di Paolo, quando dice che “ può solo pensare male di chi guidava quella macchina “.
    Ora io non voglio fare l’avvocato di Paolo perché sa difendersi benissimo da solo, però, visto che inveisci contro chi da tempo va in giro a dire che le auto a Brenna ( ed ovunque ) vanno troppo forte, specie nei centri abitati…….Beh!!!! Se vuoi, PENSA MALE PURE ANCHE DI ME, ( che tanto non me ne importa nulla ). La dinamica dell’incidente è chiara, la velocità ( visti i danni ) era SPAVENTOSA, quindi quella è semplicemente un’azione criminale, E NON UN ERRORE.
    E’ andata bene, “ menomale “. Ma chi attenta alla vita altrui in quel modo, penso anch’io che dovrebbero ritirargli la patente per un paio di anni, e poi rifarla di nuovo.
    Nel frattempo andare in giro un po’ a piedi ( magari in via Roma ), così ( forse ) stando dalla parte del pedone si riesce a capire quanto sia pericolosa oggi la strada, quando a circolare con le auto ci sono in giro autisti di quel calibro.
    Ma non avete mai pensato che quel comportamento, PUO UCCIDERE??? Beh!!…io al solo pensiero mi vengono i brividi.
    Basta per favore!!!
    Senza rancori…..ciao e buona fortuna.
    Donghi Giuseppe.

  14. Laura A. ha scritto:

    Ciao sono sempre Laura A.
    Dico sempre, perché più di una volta ho scritto: mia mamma è morta crudelmente.
    Ha avuto il torto di uscire dal prestinaio in un momento sbagliato, un giovane autista l’ha travolta nel centro di Carugo ad una velocità sostenuta ed ha risposto: “neanche l’avevo vista!!!!!”.
    A voi se ci sono commenti.
    Laura A.

  15. Kaladze ha scritto:

    @Paolo e Donghi
    “Non si può non evidenziare come la dinamica dell’incidente avrebbe potuto portare a conseguenze ben più gravi sia per i protagonisti che per eventuali passanti.”

    Concordo che l’incidente avrebbe potuto avere ripercussioni ben più gravi per i protagonisti, mentre sui passanti alle 2 di notte, se ne prendeva qualcuno faceva un favore alla comunità brennese, o forse all’umanità intera (ogni riferimento NON è puramente casuale, ma puramente fatto per accendere un po’ gli animi.. non prendertela Donghi).. Donghi sei proprio sicuro che non possa essere stato un errore?

    @Paolo
    “Già in passato si è discusso di come la velocità in quel tratto sia la norma e della necessità di un riassetto della zona partendo dal rettilineo del cimitero.”

    Io proporrei una serie di 50 dossi che iniziano dal Santuario di Alzate e arrivano fino alla rotonda e un’altra serie di uguale grandezza dalla rotonda alla chiesa, almeno riescono a cirolare solo quelli che hanno un suv o simili (sempre riferimento casuale naturalmente)..

    Aspetto Vostre risposte, che sto ricominciando a divertirmi..

    Kaladze is back

  16. Fabiocappe ha scritto:

    Kaladze – 18 Marzo 2008 alle 9:04 ha scritto:

    @Paolo e Donghi
    “Non si può non evidenziare come la dinamica dell’incidente avrebbe potuto portare a conseguenze ben più gravi sia per i protagonisti che per eventuali passanti.”

    Concordo che l’incidente avrebbe potuto avere ripercussioni ben più gravi per i protagonisti, mentre sui passanti alle 2 di notte, se ne prendeva qualcuno faceva un favore alla comunità brennese, o forse all’umanità intera (ogni riferimento NON è puramente casuale, ma puramente fatto per accendere un po’ gli animi.. non prendertela Donghi).. Donghi sei proprio sicuro che non possa essere stato un errore?

    @Paolo
    “Già in passato si è discusso di come la velocità in quel tratto sia la norma e della necessità di un riassetto della zona partendo dal rettilineo del cimitero.”

    Io proporrei una serie di 50 dossi che iniziano dal Santuario di Alzate e arrivano fino alla rotonda e un’altra serie di uguale grandezza dalla rotonda alla chiesa, almeno riescono a cirolare solo quelli che hanno un suv o simili (sempre riferimento casuale naturalmente)..

    Aspetto Vostre risposte, che sto ricominciando a divertirmi..

    Kaladze is back

    Beh che dire di fronte a questi commenti? si rimane senza parole !!

  17. Kaladze ha scritto:

    Bene credo di avere ottenuto quello che volevo.. anche se i commenti più attesi devono ancora arrivare..

    Kaladze is back

  18. Fabiocappe ha scritto:

    Kaladze – 18 Marzo 2008 alle 9:16 ha scritto:

    Bene credo di avere ottenuto quello che volevo.. anche se i commenti più attesi devono ancora arrivare..

    Kaladze is back

    C’è gente che si diverte in questo modo…… povera italia!!!!

  19. Kaladze ha scritto:

    Beh c’è gente che si diverte a far incazzare il resto del mondo con proposte idiote (riferimento puramente casuale), perchè non potrei farlo io?

    Kaladze is back

  20. Fabiocappe ha scritto:

    Kaladze – 18 Marzo 2008 alle 10:07 ha scritto:

    Beh c’è gente che si diverte a far incazzare il resto del mondo con proposte idiote (riferimento puramente casuale), perchè non potrei farlo io?

    Kaladze is back

    Purtroppo l’idiozia nelle cose dette la vedi tu!! e qualcun’altro come te!!
    io ritorno a dire …. povera italia!!

  21. Paolo ha scritto:

    @Kaladze

    Concordo che l’incidente avrebbe potuto avere ripercussioni ben più gravi per i protagonisti, mentre sui passanti alle 2 di notte, se ne prendeva qualcuno faceva un favore alla comunità brennese, o forse all’umanità intera (ogni riferimento NON è puramente casuale, ma puramente fatto per accendere un po’ gli animi.. non prendertela Donghi).. Donghi sei proprio sicuro che non possa essere stato un errore?

    Premesso che una uscita del genere conferma tutti i mie sospetti circa le tue limitate capacità mentali (probabilmente risponderai che la stessa cosa cosa pensi tu di me , e va beh!), cerchiamo di fare un passo avanti.

    Tu ed altri generalmente commentate dicendo che quello che si scrive su queste pagine sono c…te. Mai una proposta o controproposta che abbia un senso, mai la possibilità di una discussione sui contenuti.
    Vi lamentate che nel nostro paese non c’è nulla per i giovani, proponete, proponetevi! Io sono convinto che dietro l’arroganza della gioventù si nasconda molta più intelligenza di quanto non vogliate far vedere. Nonostante tutto io sono fiducioso anche per il solo fatto che voi sarete gli adulti di domani (e vi assicuro che è una grande responsabilità.)

    Detto questo non risponderò ad altre provocazioni, sono ovviamente disposto a accese ,purché civili, discussioni.
    Se il tenore dei commenti da parte vostra dovrà rimanere del livello che abbiamo visto vi prego allora di evitare di postare. Nessuno obbliga voi a scrivere e nessuno deve essere obbligato a leggervi.

    Grazie

    Paolo

  22. Teo ha scritto:

    Scusate ma mi sembra che si riduca sempre la causa di questo come di altri incidenti all’alta velocità, escludendo altri fattori.

    Forse è ora di allargare gli orizzonti e di considerare altre cause per cui succedono gli incidenti ritendole principali e non secondarie.

    Teo.

  23. Fabiocappe ha scritto:

    Teo – 18 Marzo 2008 alle 14:31 ha scritto:

    Scusate ma mi sembra che si riduca sempre la causa di questo come di altri incidenti all’alta velocità, escludendo altri fattori.

    Forse è ora di allargare gli orizzonti e di considerare altre cause per cui succedono gli incidenti ritendole principali e non secondarie.

    Teo.

    Dammi un’altra causa per questo incidente che non sia alta velocità,alcool,incoscienza! Visto che sei fan di Colin e ti piace il generale lee di Hazzard ti dico che piacciono anche a mè ma non si possono emulare le loro gesta sulle nostre strade!!! Vuoi il brivido della velocità,della competizione,vuoi testare le qualità della tua auto? abbiamo la fortuna di avere vicino a noi un famoso circuito dove,pagando , puoi entrare con la tua auto e lì fare quello che vuoi! ( non tutto perchè anche in pista ci sono regole!!) e allora fallo e non mettere in pericolo gli altri !!
    Un altra cosa , smettila, per favore, di fare l’avvocato del diavolo , non penso che gli autori di questo crash abbiano bisogno di essere difesi visto che arrogantemente lo fanno da soli!

    Cordialmente saluto 😉

  24. Paolo ha scritto:

    @Teo

    Forse è ora di allargare gli orizzonti e di considerare altre cause per cui succedono gli incidenti ritendole principali e non secondarie.

    Sono in trepida attesa della tua esposizione circa tutte le cause principali di incidente che non vengano vanificate dalla velocità moderata.

    E per favore non confondiamo un parafango rovinato con un muro abbattuto.

    Paolo

  25. Teo ha scritto:

    1) caro fabio non voglio essere l’avvocato di nessuno, esprimevo solo un mio concetto generale e non riferito in particolar modo all’incidente riportato nell’articolo.

    2) Quando dissi in una vecchia discussione che tra noi giovani manca una cultura della pista, mi diedero del mentecatto.

    3) Non so da cosa tu mi abbia associato a WILLY WONKA.

    4) Sempre riferito a te Fabio, altre cause le hai tu stesso elencate, alcool, distrazione, scarsa conoscenza del mezzo meccanico, imprudenza… ecc ecc

    Passiamo invece ora al caro “amico” Paolo.

    In primis la distrazione, ovviamente se vai contro un muro a 30 km\h rovini la macchina ma se impatti una persona beh i danno sono gravi, in alcune circostanze potrei dire mortali.

    Alcool, a mio avviso il fattore più incisivo della distrazione, ovviamente a ingenti dosi, rallenta i riflessi.. ecc ecc

    Ti bastano caro Paolo……

    Teo

  26. Angelone ha scritto:

    Fabiocappe – 18 Marzo 2008 alle 15:06 ha scritto:

    Teo – 18 Marzo 2008 alle 14:31 ha scritto:

    Scusate ma mi sembra che si riduca sempre la causa di questo come di altri incidenti all’alta velocità, escludendo altri fattori.

    Forse è ora di allargare gli orizzonti e di considerare altre cause per cui succedono gli incidenti ritendole principali e non secondarie.

    Teo.

    Dammi un’altra causa per questo incidente che non sia alta velocità,alcool,incoscienza! Visto che sei fan di Colin e ti piace il generale lee di Hazzard ti dico che piacciono anche a mè ma non si possono emulare le loro gesta sulle nostre strade!!! Vuoi il brivido della velocità,della competizione,vuoi testare le qualità della tua auto? abbiamo la fortuna di avere vicino a noi un famoso circuito dove,pagando , puoi entrare con la tua auto e lì fare quello che vuoi! ( non tutto perchè anche in pista ci sono regole!!) e allora fallo e non mettere in pericolo gli altri !!
    Un altra cosa , smettila, per favore, di fare l’avvocato del diavolo , non penso che gli autori di questo crash abbiano bisogno di essere difesi visto che arrogantemente lo fanno da soli!

    Cordialmente saluto 😉

    Allora prima di tutto mi devi dire chi 6 te per dire che io e il mio socio eravamo uriachi o quant’altro .
    Seconda cosa Teo non sta difendendo proprio nessuno capito?
    A sto punto stai chiamando in causa me e ti dico che probabilmente anche tu ieri avresti dovuto andare in pista col fiorino quando hai fatto la curva dopo la mini rotatoria per andare a vighizzolo,infatti sostengo che se una persona pensa alle sue,vive meglio con se stesso e gli altri,visto che tutti i bravi personaggi stanno continuando a parlare dell’incidente capitato a me.Grazie e buonaserata.

  27. Fabiocappe ha scritto:

    Caro Angelone se non erro tu non eri alla guida e quindi perchè scaldarsi tanto!
    Seconda cosa io penso ai fatti miei e infatti condanno e perseguito chi sulle strade tiene certe condotte!
    Terzo, da come ti poni devo e voglio risponderti rubando una frase che ho trovato carina….
    “L’intelligenza totale è costante, ma la popolazione è in aumento.”

    Ciao :mrgreen:

  28. Donghi Giuseppe ha scritto:

    Kaladze ha scritto: 18 Marzo, 2008 alle 9:04
    “………..Concordo che l’incidente avrebbe potuto avere ripercussioni ben più gravi per i protagonisti, mentre sui passanti alle 2 di notte, se ne prendeva qualcuno faceva un favore alla comunità brennese, o forse all’umanità intera (ogni riferimento NON è puramente casuale, ma puramente fatto per accendere un po’ gli animi.. non prendertela Donghi).. Donghi sei proprio sicuro che non possa essere stato un errore? …….”

    ■ Vedi caro e sconosciuto ( forse ) Kaladze, NON sono io che me la devo prendere, NON ho nulla di che vergognarmi, il mio comportamento, la mia vita, le mie opere, il mio pensiero e tutto ciò che ho fatto e che sto facendo, è scritto, è documentato, è visibile a coloro che vogliono vedere.
    Tutto ciò mi rende fiero ed orgoglioso…..e quando persone come Te, mi dicono che se finivo sotto la macchina di quegli incoscienti, avrei fatto un favore alla comunità brennese o all’umanità intera…Beh!!! Che dire?? Credo che sia Tu quello che se la deve prendere con se stesso…certe affermazioni, non fanno altro che sottolineare la tua irriverenza, la tua maleducazione, il tuo non rispetto per le persone che non conosci….e credimi anche se ti nascondi dietro ad uno pseudonimo, il paese è piccolo e la gente mormora quindi viene a sapere chi SEI e chi siete….e non Ci stai facendo una bella figura, ( NON ci state facendo una bella figura ) anche se ora “ non ve ne frega niente ed usate un giocattolo intelligente come brennanews per sfogare le vostra inconcepibile superficialità….. un giorno diventerete grandi, ed allora Ti “ Vi “ troverete ad affrontare la realtà, a raccogliere ciò che avete seminato…….MA ORA cosa stai seminando?? INSULTI??
    Bene continua così!!! Tanto prima o poi vi rimangerete le parole, quando crescerete, e con il passeggino percorrerete la via Roma con vostro figlio dentro e vostra moglie al fianco, ed imprecherete contro gli autisti irriverenti e pericolosi.
    PROVATE A PENSARCI…non fa male!!!!!
    Kaladze ha scritto “……Donghi sei proprio sicuro che non possa essere stato un errore? …….”

    ■ Si, è vero, andavano piano, hanno fatto la rotonda pianissimo, vi era della “ nebbia “ poi un gatto nero ha attraversato la strada, la macchina ha incominciato a sbandare…i freni non hanno funzionato ed allora hanno preso prima un muro e poi l’altro abbattendolo, sempre perché andavano piano.

    Caro Kaladze, difendere degli amici va benissimo, ma quando hanno torto, hanno torto anche se sono amici.

    Per quanto riguarda il tuo desiderio di coinvolgermi nei tuoi deliranti commenti, SAPPI CHE NON SARA’ COSI’. Con questo mio commento ritengo di NON AVER PIU’ NULLA DA AGGIUNGERE in merito a questo fatto. Se ne è gia parlato fin troppo.

    Ciao. Auguro una Buona Pasqua a Te ed a tutti i brennesi.

    Donghi Giuseppe

  29. U.r.a.n.i.o ha scritto:

    Bè il adesso pure io sto cominciando a divertirmi…ma non penso che ci saranno più le belle discussioni di una volta…

  30. Fabiocappe ha scritto:

    U.r.a.n.i.o – 20 Marzo 2008 alle 19:01 ha scritto:

    Bè il adesso pure io sto cominciando a divertirmi…ma non penso che ci saranno più le belle discussioni di una volta…

    ❓ ❓ ❓